Direttore:
Vicedirettori:
Redazione:
L'unica rivista italiana interamente dedicata alle Misure, alle Prove e ai Controlli Qualità
Anno:

EDITORIALE

Richiesta di aiuto!
Editorial: Help!

di Franco Docchio


Cari lettori!
Anche il primo numero di Tutto_Misure News è archiviato: l’Editore mi ha comunicato che i “dati d’ascolto” sono lusinghieri e spero che la “qualità percepita” sia stata all’altezza del mio sforzo. Così come il secondo numero di Tutto_Misure, anche questo numero di T_M News ha come leitmotiv il Trasferimento Tecnologico, nella speranza che quanto scritto e talvolta ripetuto fino a stancarmi riesca anche solo in parte nel mio intento di avvicinare due mondi apparentemente lontani come quello dell’Università Italiana e dell’Industria.
Questo Editoriale, come recita il titolo, contiene una esplicita richiesta d’aiuto, che deriva (i) dal fatto che i miei lettori operano nel mondo dell’industria così come in quello dell’Università, e (ii) dai numerosi “cappelli” che mi trovo a vestire in questo scombicchierato periodo storico. Infatti ai precedenti cappelli di Docente universitario (Università di Brescia) e di Imprenditore (co-fondatore di Q-Tech s.r.l., start-up nel campo delle misure ottiche) si è, come sa chi mi legge, aggiunto recentemente un altro cappello: quello di giornalista “pubblicista” (in quanto Direttore della Rivista).
Credo che, in tempi come questi, un tale cumulo di cappelli possa togliere il sonno a molti. Vediamo.

La crisi economica è stata ed è sotto gli occhi di tutti. Chi ne è stato vittima e non è “andato a gambe all’aria” ha comunque ridotto il fatturato in maniera consistente. Il mio Io-Imprenditore ha sofferto di questa situazione ed è stato costretto a ridurre i finanziamenti per la ricerca (e per le collaborazioni con l’Università), stante la consistente riduzione di ordini e il ritardo quasi insopportabile dei pagamenti. Quindi quando parlo di collaborazioni Università – Impresa so che sono a volte io stesso, con i miei collaboratori, manchevole. La crisi mette in ginocchio anche la formazione in metrologia e le tarature, come si evince dal brillante e sagace articolo di Giorgio Miglio: queste sono ahimè le prime a essere considerate superflue dagli imprenditori, anche se in realtà sono entrambi aspetti fondamentali della vita delle Aziende. Dedicherò maggior attenzione a questi aspetti nei prossimi numeri della rivista.

Al mio Io-Docente Universitario non può andar peggio. Una volta ci si poteva vantare di essere un Docente Universitario, ma ora? Si propongono e discutono leggi che vogliono reintrodurre il merito per incentivare la carriera dei giovani ricercatori e penalizzare i “fannulloni” e poi si tagliano fondi e stipendi indiscriminatamente ricacciando i giovani al confine della soglia di indigenza (e condannando i più anziani a mangiarsi le unghie per non essere andati in pensione prima). Si tagliano i fondi di ricerca (già pochi) cosicché manca proprio quella ricerca di base (che DEVE essere finanziata pubblicamente) con cui è possibile sviluppare proprietà industriale da trasferire in seguito all’azienda. E si giustifica tutto questo con una campagna di screditamento dell’operato del docente al grido di “tutti baroni”. Il mio Io-Imprenditore che può assumere liberamente chi vuole, salvo poi sentirsi moralmente e professionalmente responsabile della sua carriera, non riesce nemmeno a capire il mio Io-Docente, immerso in un sistema Universitario/pubblico che, in nome della trasparenza, impone regole astruse (elezioni, sorteggi, ritardi) facilmente aggirabili dai meno onesti (che ci sono, per carità, ma non solo in Università, come gli scandali attuali dimostrano), ma che mettono le manette alla voglia di fare degli onesti, e tengono fuori dal sistema i nostri giovani migliori.

Una piccola Antologia dello scontento di ricercatori e docenti è nelle pagine di questa rivista telematica (comunicati stampa di ricercatori e docenti di sedi in agitazione). En passant, ho allegato anche una lettera di protesta del Presidente del nostro Istituto Metrologico Nazionale alla proposta, contenuta nella prima bozza della Manovra 2010, di “declassamento” all’interno di altra struttura.

É il mio terzo Io-giornalista/pubblicista che offre tutto ciò a Voi lettori, Imprenditori, Ricercatori, ma soprattutto… padri e madri di famiglia che vogliono il meglio per i loro figli. Ve la offro con umiltà e distacco, senza prendere apertamente posizione a favore o contro, ma lasciando giudicare a voi. Mi piacerebbe raccogliere, da tutti voi che mi leggete, spunti di discussione, reazioni. Sapete dove trovarmi. É questa la richiesta d’aiuto. Aiutatemi… per aiutare voi e i vostri figli.

Una nota a piè pagina di un articolo dell’amico Direttore Sergio Sartori sul numero 1 di Tutto_Misure afferma con forza la necessità di rinunciare alla tentazione di invitare i propri figli a fare ricerca all’estero. Ma mia moglie (anch’ella docente Universitaria e imprenditrice [1] ) e io che cosa ci possiamo sentire di dire a tre figli, tutti studenti di Dottorato e di Corsi di Laurea? Come faccio a trattenermi da dire a candidati a Borse del Rotary (che seleziono) per passare un anno all’estero frasi del tipo “vai e restaci”? Ce n’è d’avanzo per non dormire di notte.

Per quanto riguarda infine il mio Io-giornalista/pubblicista [2] , non c’è da stare allegri nemmeno qui. Tuttavia questo cappello mi sta addosso “di striscio” e da troppo poco tempo per potere essere segnato dalle recenti vicende di leggi anti-intercettazioni, quindi mi astengo da qualsiasi commento. Spero solo di svolgere il mio lavoro di Direttore di questa rivista con equilibrio e con tutta la passione che ha sempre contraddistinto il mio operato, e spero anche con la stessa onestà.

Mi interessano i vostri commenti! E, ancora una volta, buona lettura!

franco.docchio@ing.unibs.it

NOTE

[1] Ahi, a questo punto chiunque di voi può pensare che io sia pure “nepotista”. Meno male che gli amici non lo pensano!

[2] Per fortuna non ho anche il “cappello” di magistrato. Sarebbe stato troppo!

Aggiungi un commento
- I commenti saranno resi visibili a seguito dell'esame da parte della Redazione -


Il tuo nome La tua e-mail    

INDICE ALTRI NUMERI






Visita il sito di Atena Informatica

Via Principi d'Acaja 38
10138 - Torino
info@affidabilita.eu
www.affidabilita.eu
Tel. +39 011 02.66.700
Fax +39 011 02.66.711
La manifestazione
italiana dedicata
all'Innovazione
e alle Tecnologie
L'unica rivista
italiana interamente
dedicata alle
Misure, Prove,
e Controlli Qualità